Data pubblicazione

CRONACA DI UNA STORIA APPASSIONANTE

- Vista la passione cubana per il gioco degli scacchi, si può dire che anche la storia del Progetto Shiatsu Do a Cuba assomiglia a una partita a scacchi, dove le strategie, mutevoli e creative, si devono decidere tenendo conto di quelle dell’avversario, in questo caso la realtà cubana, imprevedibile e contraddittoria.
Storia appassionante come una vera partita che inizia come un progetto tradizionale per insegnare e formare operatori di Shiatsu Do e subito appare la prima mossa inaspettata: l’accordo non è firmato com’era prevedibile con un’istituzione legata alla salute, la medicina tradizionale e naturale, ma con una cattedra di turismo di una facoltà di scienza e tecnologia nucleare! A dimostrazione che l’inventiva cubana a trovare soluzioni non ha limiti. A questo punto la memoria si riempie di ricordi, mosse e contromosse appunto.

- Il primo corso nel mitico ranchon dell’Università sul ahimè meno mitico pavimento di cemento dove i primi pionieri conobbero le meraviglie e i dolori alle ginocchia dello Shiatsu Do, le classiche aspettative per i risultati terapeutici dello Shiatsu trasformate nella sorpresa di scoprire nuove relazioni, sensazioni ed emozioni. I viaggi nell’isola della Juventud, la presenza di Juan Manuel Arista, sempre più entusiasta e convinto delle sue scelte, il calore insopportabile, gli pseudotatami dove le ginocchia cubane e non solo continuavano a dubitare dell’efficacia dello Shiatsu Do, l’istruttore italiano il cui arrivo e’ annunciato dal giornale locale ma che essendo dotato di visto turistico deve agire nell’ombra, la nuova sede all’Habana che fu occasione di un memorabile viaggio e incontro tra operatori italiani e studenti cubani con feste, consegne di diplomi, promesse di gemellaggio e poco dopo la chiusura della scuola per mancanza di spazi nell’Università!

 

     Il primo Corso nell'isola della "JUVENTUD"         Arista ed il trasporto delle  materassine...

- Così continua la partita a scacchi  che nella memoria si traduce nei tanti corsi svolti all’Habana, di nuovo nell’Isla della Juventud, qui perfino in un centro penitenziario per merito di Juan Manuel, a Santiago, esperienza che, dopo la promessa della direttrice di diffondere lo shiatsu do in tutti i quartieri della cittá, si ridusse ad un ricordo prezioso e nostalgico, dimostrazioni e conferenze, trattamenti e laboratori in particolare negli spazi del Teatro Gaia, del Centro di Salud Mental di Playa, nell’Universidad del Deporte del Fajardo, del Museo Municipal di San Lazaro, nel Centro di Bienestar della Habana Vieja…
Incontri, emozioni, promesse, arrivederci, ahimè anche addii...

   

        ANGEL il Samurai dello Shiatsu Do             Momenti di pratica Shiatsu                                                                                 

- Continuando con la similitudine della partita a scacchi le mosse cambiano  ma si ripetono: gli spazi che si chiudono, le tante persone che scelgono un altro mondo, vedi  Juan Manuel Arista che, dopo il suo viaggio in Italia con la consegna del diploma d’istruttore, al suo ritorno trovando varie difficoltà che alla fine lo convincono a cercare diversa sorte in Venezuela, nuove persone che s’integrano con passione nel progetto come Isabel Llamo nostra attuale istruttrice all’Habana, accordi che non si rinnovano e altri che inaspettatamente compensano…
In ogni caso tutte le esperienze confermano che lo Shiatsu Do è una novità che appassiona, che cambia il modo tradizionale di concepire il benessere, le relazioni e il modo di vedere la vita.

Gli innumerevoli commenti raccolti in questi anni lo confermano e rafforzano la nostra volontà di proseguire il progetto non tanto per i risultati istituzionali ottenuti quanto per le dimostrazioni di affetto, di gratitudine e per gli inviti a continuare che ci sono rivolti.
L’accoglienza e l’apprezzamento alla qualità ed originalità della relazione nella pratica dello Shiatsu Do, ci convince a proseguire fino a quando vivremo l’esperienza che cambierà l’orizzonte del progetto: da quello scolastico di formazione di operatori in un progetto comunitario solidale e conviviale riconosciuto dalle istituzioni.

  

    Corso di Shiatsu nella Casa della Cultura - Havana         "Shiatsu Do" ed allegria Cubana...

- Questo capitolo si chiama Convento di Belen: in questo splendido spazio, fiore all’occhiello della politica cubana nei riguardi degli adultos mayores, si svolge l’esperienza più prolungata e completa di Shiatsu do come pratica sociale per la qualità delle relazioni umane. Per anni eseguiamo centinaia di trattamenti agli anziani del Convento, conquistiamo il loro affetto, dissipiamo lo scetticismo iniziale dei dirigenti fino a convincerli a organizzare il primo corso di formazione d’operatori di Shiatsu Do per Adultos Mayores.

 

 

           Trattamenti con gli anziani del Convento di Belen...       Eldemira 102 anni!!!


Qui ha inizio la storia attuale dello Shiatsu Do cubano riconosciuto anche dalle istituzioni come pratica efficace e originale per il benessere, per la qualità delle relazioni umane, per il nuovo modo di vedere i fenomeni della vita e per lo spirito comunitario e solidale. Quello che alla fine del trattamento lo Shiatsu Do lascia nelle persone, probabilmente non sono corpi guariti come intendiamo noi ma, parafrasando il motto, Haciendo Almas, del progetto del caro e prezioso amico Ludovico, anime confortate, rassicurate che la vita continua a scorrere al loro fianco, ancora generosa e amorosa nei loro confronti.

- A questo punto, anche per i cambiamenti avvenuti nella realtà sociale cubana, le porte per la diffusione dello Shiatsu Do Italo - Cubano sono davvero aperte.


L’impegno che ci attende ora non è più quindi bussare sperando che ci aprano le porte, ma entrare essendo capaci di non deludere le loro aspettative, godendo della ricchezza degli incontri con vite storie intelligenze affetti che lo shiatsu do ci mette a disposizione.


Una storia dal passato appassionante ma soprattutto dal presente

e dal futuro ancora più appassionante...

Accademia Italiana Shiatsu Do

Il Blog dell'Accademia

E' nata la nuova rivista!

Shiatsu Do aderisce a Conacreis

Chi è online?

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online